Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Resistenza e Repubblica: due eventi per festeggiare l’Unità

Le Scuole parlano di Resistenza e Teatro e Musica ai Macelli per la Festa della Repubblica

➜ Società e Cultura


Municipio di Certaldo
Municipio

Mercoledì 1 e giovedì 2 giugno, due giornate speciali con due eventi, inseriti nell’ambito del cartellone dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Mercoledì 1 giugno alle ore 21.30, nel grande palco allestito per l’occasione di fronte al Municipio, in Piazza Boccaccio, si svolgerà il recital dal titolo Il vento sta soffiando, Letture e Canti a difesa dei diritti inviolabili dell’uomo.

Durante lo spettacolo verranno letti gli elaborati che hanno partecipato e vinto alla 3a edizione del concorso A difesa dei valori della Resistenza, matrice della Costituzione, elaborati realizzati dagli alunni delle classi terze della Scuola Media ”Boccaccio” e dagli alunni della classe quinta elementare della Scuola parificata S.S. Maria Bambina.

Questo recital, che si era già svolto nell’auditorium della scuola media in occasione della Festa della Liberazione, lo scorso 25 aprile, viene replicato per iniziativa dell’Amministrazione comunale che, convinta del grande valore di questo lavoro, ha voluto dare ai giovani certaldesi un palco più ampio e più ascoltato dal quale declamare i propri pensieri.

Giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica, doppio spettacolo al Centro Giovani Macelli dove alle ore 21.15 andrà in scena lo spettacolo teatrale ”Costipassion” ovvero ”Tutto ciò che ci fa star male per una troppo libera interpretazione della Costituzione”, della Compagnia T.P.C. Teatro.

Seguirà alle ore 22.30 il concerto del gruppo di ottoni e percussioni Cam Brass, con musiche di Verdi, Mascagni, Beatles e Piovani, diretti da Filippo Boschini.

Due giorni di iniziative per ”Ricordare i valori della Resistenza e la nascita dell’Italia repubblicana: il 2 giugno 1946, dopo i tanti dolori, le oppressioni, i lutti, le stragi, il Popolo Italiano sceglieva definitivamente la Repubblica e dava inizio alla marcia democratica verso la Costituzione”.

30/5/2011 Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Resistenza (12), Unita d Italia (31), Municipio (12), Piazza Boccaccio (50), Letture (5), Canti (3), Diritti dell Uomo (3), Costituzione (12), Scuola Media Giovanni Boccaccio (30), Festa della Liberazione (2), Festa della Repubblica (3), Macelli (149), Teatro (134)