Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Musei: Conclusi i restauri, tornano a salire gli ingressi

Musei: Conclusi i restauri, tornano a salire gli ingressi, trend positivo per la prima volta da quando partirono i lavori.

➜ Società e Cultura


Casa del Boccaccio
Casa del Boccaccio

Il Sistema Museale di Certaldo rialza la testa dopo tre anni di chiusure per restauri, e torna a vedere il segno positivo nel confronto mensile degli ingressi: ad agosto 2009 sono stati staccati 2.848 biglietti, circa 200 in più rispetto ad agosto 2008.

Un segnale importante per il Sistema Museale composto da Palazzo Pretorio, Casa Boccaccio e Museo di Arte Sacra che negli ultimi tre anni e mezzo è stato aperto spesso solo per metà, causa la chiusura per restauri prima di Casa Boccaccio, poi di Palazzo Pretorio; museo, quest’ultimo, che da solo faceva registrare più della metà degli ingressi totali.

”Dopo la riapertura di Palazzo Pretorio nel luglio di quest’anno, in un momento ancora difficile per i Musei italiani, arriva in agosto un dato positivo in controtendenza.

Questo spiega l’assessore alla cultura e al turismo Giacomo Cucini è il segno che la riapertura del Palazzo inizia a dare frutti e che si comincia ad uscire da un periodo, oltre tre anni, nel quale gli importanti lavori di restauro affrontati hanno costretto a tenere chiuse prima Casa Boccaccio, poi Palazzo Pretorio, con inevitabili ricadute negative sugli ingressi”.

Nel periodo 2006/2009 il sistema museale è stato spesso parzialmente chiuso. Gli ingressi, dai 30.000 del 2005, sono scesi durante la chiusura di Casa Boccaccio a 24.000 nel 2006 e 21.000 nel 2007.

Alla riapertura di Casa Boccaccio, nel gennaio 2008, ha fatto poi seguito la chiusura di Palazzo Pretorio, prima in modo parziale (da marzo 2008) e infine totale (da ottobre 2008 a luglio 2009). Siccome abitualmente quasi il 70% dei turisti visitava solo il Palazzo Pretorio, era facile pensare che la sua chiusura avrebbe portato a far diminuire di due terzi gli ingressi.

Nel 2008 invece gli ingressi si sono assestati a quota 15.000, e questo in un anno in cui si deve tenere conto anche della diminuzione generale degli ingressi nei Musei in tutta Italia, tanto che, ad esempio, i musei comunali della città di Firenze hanno fatto registrare una diminuzione media dell’11% di ingressi.

”Ora che i grandi lavori sono alle spalle, proporremo una programmazione basata sulla piena disponibilità degli spazi conclude l’assessore Giacomo Cucini visto che il restauro di Palazzo Pretorio proseguirà, ma senza chiusure: l’intero Sistema Museale, cui si unisce il Museo del Chiodo, sarà valorizzato grazie alla biglietteria centralizzata di Casa Boccaccio, al sito www.sistemamusealecertaldo.it e con nuove iniziative di turismo scolastico.

Da alcune settimane è in funzione anche un sistema di audioguide in lingua italiana, inglese, francese e tedesca, per ora completamente gratuito, che sta incontrando il gradimento dei visitatori. Il potenziamento dei servizi, unito ad una programmazione culturale di qualità, sarà la base per la valorizzazione dei nostri Musei appena restaurati”.

Ambra Leoncini 29/9/2009 Comunicato Stampa del Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Museo (23), Sistema Museale di Certaldo (3), Palazzo Pretorio (115), Casa Boccaccio (63), Giacomo Cucini (86), Museo di Arte Sacra (11), Turismo (18), Restauro (14), Certaldo Alto (129), Museo del Chiodo (4), Cultura (16)