Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Macelli: Les Arnò in concerto

Venerdì 9 ottobre dalle ore 22 presso il Centro Giovani di Certaldo

➜ Eventi, Spettacoli e Mostre


Les Arṇ, Band Ska, Rock, Funky
Les Arnò
Band Ska, Rock, Funky

Ska, Rock, Funky... Nella musica dei les Arnò c’è di tutto un po’, come vuole la vera tradizione della ”Patchanka”, la miscela esplosiva di stili che ha contaminato la musica dell’ultimo decennio. Forse per questo motivo quando si cerca di definire la loro musica si fa riferimento ai Mano Negra, a Paolo Conte ai Négresses Vertes.

Si potrebbe dire che i Les Arnò più che una classica band assomigliano ad una piccola orchestra. Timidi e giocherelloni, sognatori e indomabili circensi usciti fuori da una pellicola di Fellini; sul palco la varietà degli otto elementi recita un ruolo fondamentale per l’impatto con il pubblico, trasformando le loro esibizioni in vere e proprie feste....

Un po’ di storia dei Les Arnò

Il gruppo nasce nel 1989 a Tavarnelle Val di Pesa in provincia di Firenze. ”les Arnò” deriva dalla contaminazione della cultura francese.
Proprio in quell’anno ricorreva il bicentenario della rivoluzione e in molte città d’Europa si respirava la cosmopolita cultura d’oltralpe.

Il nome, prima della musica, subisce il fascino di questo momento, e trasforma l’italiano fiume Arno nel francese Arnò.

Nel 1991 iniziano a calcare i palchi e ad avere le prime esperienze artistiche. Passano gli anni, maturano le idee e si alternano le varie formazioni fino all’arrivo della prima sezione fiati (tromba e sax).

Nel 1994 partecipano al ”Rock Contest” entrando nella rosa dei finalisti e nella compilation del concorso promosso da Controradio (Fi).

Nel 1995 si propongono ad ”Emergenza Rock” riscontrando molti consensi.

Dal ’96 al ’98 il gruppo si prende una pausa ed ognuno dei suoi componenti, segue filoni musicali diversi: blues, funky, fusion, jazz.

Nel 1999 il gruppo si riforma e dopo alcuni mesi raggiunge la formazione attuale, in un equilibrio quasi stabile. Iniziano di nuovo i concerti che mano a mano rendono il gruppo sempre più affiatato e compatto. Sempre nel 1999 partecipano ad ”Arezzo Wave on the Rocks” arrivando fino alla finale regionale.

Nel 2000 ancora concerti in giro per l‘italia e l’incisione di un piccolo demo promozionale.

Nel 2001 il demo si ”allarga” con l’incisione di nuovi pezzi e diventa così a tutti gli effetti un Cd autoprodotto. ”Bianco di palla”, questo il suo titolo, spazia in una mescolanza di generi e stili, tipico del loro sound ”meticcio”.

Nel 2001 realizzano uno spettacolo insieme a Claudio Bisio nel castello di Tignano (Fi) ”Claudio Bisio e Les Arnò recital”, nell’ambito della rassegna ”Musica nel castello”.

Nel 2002 partecipano al Chianti Festival, musicando lo spettacolo ”Tre racconti sotto l’albero – terra” di Hervè Ducroux e si esibiscono in alcuni concerti sempre all’interno della manifestazione. A luglio partecipano a ”Fabbrica europa”, esibendosi alla ”Stazione Leopolda” di Firenze.

Nel 2003 partecipano a Sanremo Rock qualificandosi semifinalisti. Realizzano un altro spettacolo-concerto al castello di Tignano accompagnando l’esibizione di Carlo Monni. Ad agosto iniziano le riprese del nuovo CD ”micropi”. Nello stesso periodo partecipano al ”Rock Beer Festival” di Acquaviva (Si).

Nel maggio 2004 aprono il concerto di Caparezza al ”Meeting del mare” di Marina di Camerota (Sa). Nell’agosto dello stesso anno esce il loro secondo CD, ”Micropi”, sempre autoprodotto.

Ambra Leoncini 7/10/2009 Comunicato Stampa dei Macelli

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Les Arno (2), Band (4), Rock (19), Macelli (149)