Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Scuola, i costi salgono

Aumento delle tariffe e apertura iscrizioni

➜ Politica e Amministrazione


Elisa Gori, Assessore al Diritto alla Salute, alla Educazione integrata e permanente, alle Pari Opportunità, alle Politiche Giovanili
Elisa Gori

Assessore al Diritto alla Salute, all’Educazione integrata e permanente, alle Pari Opportunità, alle Politiche Giovanili

Costi materiali in aumento da un lato, contributi che diminuiscono dall’altro, e così per il Comune di Certaldo il 2010 inizia con un inevitabile ritocco alle tariffe dei servizi scolastici, per far quadrare un bilancio nel quale scuola e sociale sono e restano servizi di qualità, ma i cui costi sono sempre di più a carico dell’Ente e dei cittadini.

Così l’Assessore all’educazione integrata e permanente, Elisa Gori, illustra i necessari adeguamenti tariffari per alcuni servizi, all’indomani dell’apertura delle iscrizioni alle scuole dell’infanzia, elementare e media per l’anno scolastico 2010/2011, iscrizioni possibili dal 25 gennaio al 26 febbraio 2010.

”I costi che l’Amministrazione comunale sostiene per i trasporti scolastici, per i soggiorni estivi, per la mensa, per l’asilo nido e le altre strutture per l’infanzia, aumentano ogni anno: per il costo dell’inflazione, il rinnovo dei contratti del personale, i costi dell’energia e dei carburanti. Il costo dei servizi è sostenuto spesso in gran parte dall’Amministrazione, perché riteniamo che si debbano garantire servizi come l’asilo nido, che grava sugli utenti solo per il 25% del costo reale.

Tuttavia, nonostante gli aumenti dei costi che sosteniamo, le tariffe per gli utenti erano ferme dal 2007. Ora siamo costretti ad un leggero ritocco in alto.

Lo abbiamo fatto salvaguardando i servizi, ma è necessario che si sappia che il Comune agisce ormai con margini sempre minori, perché nella scuola, come nel sociale, il Governo centrale mette sempre meno risorse, e tenere insieme qualità e costi bassi è difficile”.

Tre le tariffe per le quali sono previsti aumenti sono la refezione scolastica, con il buono pasto che aumenterà di 30 centesimi (e un pasto costerà da 3,6 fino a 0,9 euro, a seconda del tipo di riduzione cui si ha diritto); lo scuolabus costerà, per un anno, 12 euro in più (132 euro l’anno, ma per chi ha diritto alla riduzione il costo scende fino a 33 euro); il costo mensile del tempo prolungato al nido aumenterà da 275 a 289 euro in fascia alta, da 100 a 105 euro per chi ha diritto al massimo della riduzione.

Per quanto riguarda le iscrizioni all’anno scolastico 2010/11, alle scuole dell’infanzia si possono iscrivere i nati nel 2007 e gennaio 2008, alla scuola elementare i nati nel 2004 ed eventuali anticipatari nati entro aprile 2005, alla scuola media gli alunni frequentanti attualmente la classe quinta elementare.

Le domande d’iscrizione dovranno essere consegnate alla Segreteria dell’Istituto Comprensivo presso la Scuola Media Boccaccio, dal lunedì al venerdì con orario 11,00/13,00 ed il martedì e giovedì anche dalle 16 alle 18,30.

Comune di Certaldo

Ambra Leoncini 20/1/2010

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Scuola (51), Costi (2), Iscrizioni (2)