Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

MACELLI: Le Signorine in Pus. nella Stanza di Vetro

Domenica 21 marzo, inizio spettacolo ore 21.15 ingresso libero

➜ Eventi, Spettacoli e Mostre


Centro Giovani Macelli
Centro Giovani Macelli

Allestimento speciale adattato allo spazio dei Macelli il quarto appuntamento di Marzo Pazzo, indagine sui linguaggi teatrali.
II° studio della compagnia nata tra le mura del mitico ”Teatro Studio” di Scandicci - compagnia Krypton. Lo spettacolo ha la durata di 35’’ e si ripete per tre volte durante la serata.

INFO SULLO SPETTACOLO

Un giorno indefinito, forse con l’inizio del nuovo millennio, sicuramente dopo che la politica finì di essere un mestiere, una sinistra sempre più povera, sempre più piccola, con scarsi mezzi, scoprì la comunicazione facile e gratuita, libera, senza censure o limiti. Si affacciarono allora nuovi spazi che affiancarono e facilitarono i tradizionali mezzi della politica come la stampa, i media, la parola, il confronto e lo scontro diretto.. da qui l’espressione, il tono, la parola sentita e ascoltata.

La rete, il mondo a portata di un clic.. si la rete, è il futuro. La fonte inesauribile, straripante di conoscenza. Il relativo assoluto di Bill Gates. La rete, la strada più breve per la periferia. La risposta ai media, alla stampa, all’informazione ufficiale, che nel frattempo si è ricostruita in grandi gruppi, che scarta il piccolo o minoranza, lo butta fuori dai giochi allora si, è la rete, è lei la soluzione immediata, che può soppiantare tutto il resto.

Qualcuno rimane indietro, è vero! Ma… pazienza!! Già, però la comunicazione ”orizzontale”, i forum, le mailing list, come ci rappresentano, come sono comodi… facciamo fare un sito nuovo, dobbiamo migliorare i nostri strumenti telematici! E poi? Poi si scopre che a rimanere indietro non erano magari così pochi.

Accidenti… forse erano più di quanti si pensava! Un bel giorno ti svegli e scopri che quello che fai non incide nel mondo, in quello vero, intendo, fatto di colore e persone, odori, rumori, e non lo vede nessuno il tuo lavoro, non c’è nessuno che bussa alla tua porta… ed ecco che la rete ti esilia dalla realtà concreta, tangibile.

Diventa filtro, barriera nel confronto. Fa fede al suo nome: Intrappola. E improvvisamente scopri che tutto quello che fai rimane sterile, ed è tardi per tornare fuori, a parlare vis a vis con quelli che fino a ieri intendevi rappresentare. Rimane una voce atona, priva di ogni espressiva emozione, fuori da te, dagli altri, reduce da un coro amplificato eppure sordo. E tu solo, smanioso di capire e poi subito apatico. Propenso a soluzioni e poi perso fra di esse.

Qual è quella giusta? Si, ma dove? Dov’è quella giusta? Forse nella terza del 12.. no il 16 ottobre… o forse era novembre?

Eppure e questo l’unico altare dove posso rivolgermi… l’ultimo feticcio…

Ambra Leoncini 19/3/2010 Comunicato Stampa dei Macelli

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Macelli (149)