Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

UNITÀ D’ITALIA: Appello al Comitato che pensa già al 2011

È al lavoro da luglio
Obiettivo: un calendario di eventi partecipati
Appello alle associazioni del territorio per collaborare attivamente

➜ Politica e Amministrazione

Un appello ed un’opportunità, rivolti a tutte le associazioni di Certaldo: partecipare al Comitato per costruire insieme ed organizzare le celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, che si svolgeranno nel 2011.

A lanciare l’appello è il primo nucleo del Comitato, convocato dal Sindaco Andrea Campinoti per la prima volta lo scorso luglio e cui sono stati invitati a far parte tutti gli ex sindaci, gli ex presidenti del Consiglio Comunale di Certaldo, il Consiglio dei giovani, la Consulta degli stranieri, e soprattutto l’Istituto Comprensivo e tutte le associazioni certaldesi, con l’obiettivo di delineare entro la fine del 2010 un calendario di massima di iniziative per celebrare degnamente i 150 anni dell’Unità.

”Siamo già al lavoro da alcuni mesi perché pensiamo che le iniziative dei 150 anni non possano limitarsi a convegni o incontri di carattere storico calati dall’alto, ma devono coinvolgere il più possibile tutta la cittadinanza, dalle scuole alle associazioni – spiega il Sindaco Andrea Campinoti – per ravvivare la memoria storica, far riflettere sul significato di alcune importanti tematiche fondanti della nostra storia e della Repubblica, e soprattutto interrogarsi su quanto non è stato fatto e rimane da fare costruire un Italia davvero unita che contribuisca alla costruzione di un’Europa altrettanto coesa”.

Da qui alcune proposte: quella di valorizzare i tre periodi storici di maggior rilievo dall’Unità ad oggi (Risorgimento, Resistenza, Costituzione della Repubblica), di rileggere i grandi fatti nazionali vedendo come si sono tradotti in ambito locale, di effettuare ricerche e mostre con documenti e foto d’archivio, di creare o riprendere scambi con altre regioni italiane e di vedere in parallelo il processo di nascita e costituzione dell’Europa in collaborazione con i comuni con cui Certaldo è gemellata. Progetti sui quali, con l’interessamento della scuola e alle associazioni, si vuole coinvolgere tutta la cittadinanza.

”Viviamo purtroppo ancora in una società dove i fenomeni di divisione ed intolleranza sono presenti e nella quale, come si suol dire, ci si sente tutti italiani solo durante i mondiali di calcio – chiosa il Sindaco – anche per questo le celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia dovranno essere l’occasione per parlare a tutte le fasce di età della popolazione, per trattare i fatti salienti dell’Unità di Italia proiettati e collegati al futuro del nostro paese, riflettendo sul concetto di ”patria” non come area geografica ma come insieme di valori condivisi”.

Ambra Leoncini 18/10/2010 Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Unita d Italia (31), Italia (4), Andrea Campinoti (139), Risorgimento (2)