Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Amore e delitti efferati: la IV giornata del Decameron letta a Certaldo Alto

Venerdì 22 ottobre, ore 21.30 ingresso libero in Limonaia

➜ Società e Cultura


Un Attore della Oranona
Un Attore dell’Oranona

In Limonaia, riparte il ciclo di ”Si racconta le novelle del Boccaccio” con la prima novella della quarta giornata del Decameron, tutta incentrata sugli amori tragici.

Novelle che sono uno sguardo impietoso sul lato crudele della natura umana e che mostrano la straordinaria capacità e versatilità di Boccaccio narratore.

”Tancredi prenze di Salerno uccide l’amante della figliola e mandale il cuore in una coppa d’oro” è il titolo della novella letta da Simona Lazzerini, accompagnata dal duo di chitarra e voce composto da Alessio Montagnani e Grazia Novelli.
Musiche di Damiano Santini, regia di Carlo Romiti.

Il progetto cultural-teatrale ”Si racconta le novelle del Boccaccio” de L’Oranona Teatro, formazione diretta da Carlo Romiti all’interno dell’Associazione Polis, si propone di leggere le novelle del Decameron in versione integrale, in un teatrino-cenacolo come la vecchia Limonaia quattrocentesca di Certaldo Alto, per pochi ma attenti spettatori, una volta al mese.

L’ingresso è libero. Info: Associazione Polis tel. 0571/663580

Ambra Leoncini 21/10/2010 Comunicato Stampa del Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Limonaia (18), Oranona (48), Decameron (57), Giovanni Boccaccio (91), Carlo Romiti (27), Si racconta le novelle del Boccaccio (17)