Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

CERTALDO RISPARMIA IL COSTO DELLA LUCE con i lampioni alternati

Provvedimento di razionalizzazione inevitabile visti i tagli al Bilancio

➜ Ambiente e Trasporti

Il Comune di Certaldo sta ripristinando la cosiddetta linea notte, ovvero la procedura di spegnimento mirato di alcuni lampioni e punti luce sulla pubblica via, dalle ore 22.30 di notte fino al mattino, al fine di risparmiare sulle spese di bolletta elettrica.

La linea notte, già ripristinata su alcune strade, non potrà estesa a tutto il territorio comunale perché non tutte le linee elettriche consentono questa opzione, ma verrà ripristinata ovunque possibile.

Questo perché gli oltre 3.000 punti luce pubblici del Comune di Certaldo costano, alla fine dell’anno, oltre 250.000 euro.

”Abbiamo iniziato la procedura di spegnimento mirato nelle ore notturne su alcune linee dice il vicesindaco, Francesco Betti e d’altra parte questa iniziativa, come altre, sono inevitabili per far fronte ai tagli che ci sono stati imposti al Bilancio, poiché tra minori trasferimenti dello Stato, minori trasferimenti della Regione causati anch’essi dalla manovra finanziaria, e vincoli di bilancio imposti dalla Legge, dovremo tagliare circa un milione di spesa corrente, il 10% della spesa totale, una cifra ingente considerato che tante spese non sono comprimibili.
Al momento abbiamo attivato lo spegnimento mirato su alcune linee, ma ci siamo fermati per verificare alcune segnalazioni dei cittadini, perché in certi casi si venivano a creare zone d’ombra non previste a causa dello spegnimento simultaneo di due lampioni vicini ma legati a due linee diverse.
Risolti questi problemi, proseguiremo con le altre linee”.

L’Amministrazione si sta comunque adoperando per ottimizzare i costi e garantire vivibilità e visibilità, ad esempio aumentando i flussi luminosi nei punti che rimarranno accesi, laddove sarà tecnicamente possibile farlo.

Ambra Leoncini 16/11/2010

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Francesco Betti (24), Bilancio (31), Comune di Certaldo (210), Luce (7), Spesa (5)