Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

NUOVE TARIFFE DI SOSTA: Aumenta il costo del biglietto per la funicolare

Restano invariati i biglietti del bus urbano
Le scelte della Giunta puntano a dare più vivibilità al centro urbano

➜ Ambiente e Trasporti

Nell’ultima Giunta del 2010, sono state riviste le tariffe che erano ferme dal 2001 per la sosta nelle aree con parchimetro, la ZCS, con le agevolazioni per i residenti estese anche a chi abita in Costa Alberti e con variazioni in aumento proporzionali alla vicinanza del parcheggio al cuore del centro, nell’ottica di alleggerire il traffico intorno al centro mantenendo le tariffe più basse e le aree a sosta gratuita ai margini della ZCS.

”Le tariffe sono state rimodulate in base alla distanza dal fulcro del centro urbano, Piazza Boccaccio spiega l’assessore alla mobilità, Roberta Ceccherini l’ottica vuole essere quella di disincentivare la ricerca spasmodica di un posto nel centro, e di incentivare invece la sosta ai margini della ZCS, dove, se si accetta di fare due passi a piedi in più, si potrà sostare spendendo meno o anche gratuitamente.
L’obiettivo è diminuire l’inquinamento del centro e renderlo al tempo stesso più vivibile e piacevole per i pedoni che lo attraversano”.

In ossequio a questa logica quindi, il parcheggio di Piazza Boccaccio, centralissimo, sale da 0,5 euro a 1 euro l’ora per le prime due ore o frazione, e da 1 a 2 euro l’ora (frazionabili alla mezzora) a partire dalla seconda ora di sosta.

Il parcheggio è anche l’unico dove si deve pagare per la sosta sia nei feriali che nei festivi e continuativamente dalle ore 8 alle ore 20.

In tutte le restanti aree comunali con sosta a pagamento, fatta eccezione per Via De Amicis, la sosta sale da 0,5 a 0,8 euro l’ora, con un pagamento minimo di 0,4 euro, dalle ore 8 alle 12.30 e dalle 15 alle 20, tutti i giorni tranne i festivi.

In Via De Amicis invece, ritenuta l’area a pagamento più distante dal centro, e in altre aree che potrebbero essere individuate prossimamente, la sosta rimane invariata a 0,5 euro l’ora (pagamento minimo 0,25 euro).

La rimodulazione di queste tariffe va ad incidere anche sul pagamento dei contrassegni semestrale che sale a 65 euro ed annuale che sale a 110 euro che può essere acquistato dai residenti del centro e grazie al quale si può poi sostare in tutte le aree di sosta a pagamento, fatta eccezione per Piazza Boccaccio.

Con l’occasione la ZCS è stata estesa anche ai residenti di Costa Alberti, che potranno accedere alle agevolazioni previste.

Per quanto riguarda invece il trasporto pubblico locale, la Giunta ha deciso di mantenere per ora invariate le tariffe della circolare urbana con il costo del biglietto per la singola corsa a 90 centesimi, il carnet di 10 ad 8 euro e l’abbonamento mensile a 22.70 euro.

Aumenta invece di circa il 15% il costo del biglietto per la funicolare di collegamento con Certaldo Alto, i cui costi sono ora di 1,3 euro per la corsa semplice (0,7 ridotto), 1,50 andata e ritorno (1,0 ridotto), con carnet da 10 corse e abbonamenti mensili (26 euro intero, 14 ridotto) e annuali (128 euro), questi ultimi disponibili in forma ridotto per i residenti e per chi svolge attività lavorative nel borgo alto.

4/1/2011 Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Sosta (9), Tariffe (2), Giunta Comunale (19), Centro Urbano (3), Costa Alberti (2), Parcheggio (13), Traffico (11), Roberta Ceccherini (43), Mobilita (4), Inquinamento (4), Pedoni (4), Via De Amicis (2), Certaldo Alto (129)