Notizia evento di Certaldo Sito internet economico Frese per legno, utensili per legno
Eventi di Certaldo

“Certaldo,
come voi forse avete potuto udire,
è un castel di Val d’Elsa
posto nel nostro contado,
il quale, quantunque picciol sia,
già di nobil uomini e d’agiati
fu abitato”

Giovanni Boccaccio

➜ ULTIME NOTIZIE     ➜ EVENTI DA NON PERDERE

Anteprima film Amici Miei: Vi hanno assistito Andrea Campinoti e Giacomo Cucini

➜ Società e Cultura


Via Rivellino in Certaldo Alto tagliata in due dalla sceneggiatura del film Amici Miei 400
Via Rivellino in Certaldo Alto
tagliata in due dalla sceneggiatura del film Amici Miei 400

Il Comune di Certaldo scorre in testa nei ringraziamenti, dopo Firenze

Anche il Comune di Certaldo, con una rappresentanza guidata dal sindaco Andrea Campinoti e dall’assessore alla cultura Giacomo Cucini, era presente, martedì 15 marzo, alla anteprima fiorentina del film Amici Miei, Come tutto ebbe inizio, al Cinema Odeon.

Un’occasione per festeggiare, insieme al regista Neri Parenti, ai produttori Luigi e Aurelio De Laurentiis, e agli attori del cast, l’uscita del film che sarà nelle sale da oggi e le cui riprese iniziarono proprio a Certaldo lo scorso 26 aprile.

”Siamo davvero contenti che la realizzazione di questo film sia andata a buon fine e ci siamo complimentati con tutta la produzione ed i protagonisti, perché la sfida cinematografica era impegnativa e crediamo che, alla fine, il risultato ottenuto sia buono ha detto il Sindaco al termine della proiezione per il nostro Comune era già stata un’esperienza importante e appagante l’essere riusciti ad accogliere l’inizio delle riprese, sia per l’indotto creato in loco che per il ritorno avuto subito in termini mediatici, ma anche per la possibilità avuta da tanti certaldesi di toccare con mano l’impatto con una grande produzione. Ora auguriamo al film di ottenere i migliori risultati possibili al botteghino, sperando che l’immagine della Firenze del 400 che domina tutto il film possa spingere gli spettatori a visitare sempre di più sia Firenze che i borghi storici della Toscana, e quindi anche Certaldo”.

Una gratitudine ricambiata da Neri Parenti e Aurelio De Laurentiis, che hanno ringraziato pubblicamente il Comune di Certaldo prima della proiezione del film, e che lo hanno inserito tra i ”ringraziamenti speciali”, all’inizio dei titoli di coda, subito dopo il Comune di Firenze.

E Certaldo Alto, ma soprattutto il Palazzo Pretorio e i suoi interni, sono protagonisti di varie scene: il loggiato del Palazzo è la piazza con la gabbia dei leoni, davanti alla quale stazionano i cinque ”Amici” prima di decidere quali ”zinagarate” compiere; il giardino di Palazzo Pretorio è la casa del nano, attore e vittima di una memorabile beffa; ma soprattutto la corte interna ed il primo piano del Palazzo Pretorio, ben riconoscibile con i suoi affreschi e il loggiato, sono la casa nuova di Manfredo, il nobile caduto in disgrazia interpretato da Massimo Ghini che lì si trasferisce, verso metà film, grazie ad una ”zingarata” architettata dagli ”amici” ai danni del suo padrone di casa.

Scene ed immagini di un film che comunque, come si sapeva, è tutto incentrato e ricondotto alla Firenze dei Medici, anche quando si vedono le mura di Monteriggioni, gli scorci di San Gimignano o la piazza del Duomo di Pistoia, alternativa a Santa Croce per il calcio storico.

19/3/2011 Comune di Certaldo

Ti piace questo articolo?
Consiglialo su Google, clicca su +1!

Chiavi di lettura: Film (13), Amici Miei (6), Giacomo Cucini (86), Andrea Campinoti (139), Palazzo Pretorio (115), Neri Parenti (4)